Tu sei qui

Contributi a favore della digitalizzazione delle imprese - Bando 2019

La Camera di commercio di Lucca mette a disposizione delle imprese della provincia € 110.000,00 di risorse economiche sotto forma di contributi a fondo perduto, al fine di promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese nell'ambito delle nuove tecnologie digitali del Piano Impresa 4.0.

Destinatari

Micro, piccole e medie imprese (MPMI), così come definite dall'Allegato 1 al Regolamento UE n. 651/2014 , di qualunque settore, aventi sede legale e/o unità locali produttive nella provincia di Lucca ,in possesso dei requisiti previsti dal Bando (v. in particolare art. 4 del bando).

Interventi finanziabili e spese ammissibili

Gli interventi finanziabili devono riguardare gli ambiti tecnologici previsti all'Art. 5 del Regolamento.

Le spese ammissibili potranno riguardare:

a) servizi di consulenza

b) servizi di formazione

c) acquisto di beni strumentali e servizi (attrezzature tecnologiche, software e servizi informatici) funzionali all'acquisizione delle tecnologie di cui all'art. 5 del Regolamento, nel limite del 30% del totale delle spesa ammissibile complessiva.

Sono ritenute ammissibili le spese sostenute a partire dal 1° gennaio 2019 al 31 luglio 2019. Le spese devono essere documentate con fatture e attestazioni di avvenuto pagamento.
Non sono ammessi preventivi.

Agevolazione

Le agevolazioni sono accordate sotto forma di contributo a fondo perduto. L' investimento minimo complessivo dovrà essere pari ad almeno € 5.000,00. L' importo massimo del contributo erogabile è pari a € 7.000,00.

L’agevolazione copre fino al 70% delle spese ammesse ed effettivamente sostenute.

Per le imprese in possesso del rating di legalità è prevista una premialità di ulteriori € 250,00 (v. art. 12 del bando).

Come richiedere l'agevolazione

Le domande, corredate dalla documentazione indicata all'art. 8 del bando, dovranno essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale del legale rappresentante dell' impresa, attraverso la piattaforma Web Telemaco – Servizi e-gov – Contributi alle imprese, dalle ore 8:00 del 10 aprile 2019 alle ore 19:00 del 31 luglio 2019, salvo chiusura anticipata del Regolamento per esaurimento dei fondi disponibili.

Saranno automaticamente escluse le domande inviate prima e dopo tali termini.

L'invio della domanda può essere delegato ad un intermediario abilitato, indicandolo nel modulo predisposto.