Tu sei qui

Contributi per favorire l’accesso al credito: nuovo bando per l'anno 2020

La Camera di commercio di Lucca mette a disposizione delle imprese della provincia € 300.000,00 sotto forma di contributi a fondo perduto, per l’abbattimento dei costi di istruttoria sui finanziamenti privati garantiti da un Confidi o altro Ente di garanzia.

Beneficiari

Possono beneficiare dell’intervento camerale le imprese che nell’anno 2019 hanno avuto un volume dei ricavi inferiore o uguale a 1,5 milioni di euro e nel periodo tra il 1° marzo 2020 ed il 31 agosto 2020 hanno avuto un calo del fatturato almeno del 20% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Le imprese nate dopo il 1 marzo 2020 è necessario che non svolgano un’attività ritenuta “essenziale”.

Agevolazione

Si tratta di un contributo a fondo perduto che copre il 50% delle spese di istruttoria sui finanziamenti assistiti dalla garanzia di un Confidi o altro ente di garanzia autorizzato, stipulati a decorrere dal 1 maggio 2020 con durata fino a 120 mesi.  

L' importo massimo del contributo erogabile è pari a € 500,00.

Ogni impresa potrà presentare una sola domanda di contributo.

Per soggetti autorizzati si intendono i Confidi e gli intermediari che effettuano attività di rilascio di garanzie alle PMI e che sono inseriti nell’elenco disponibile sul sito istituzionale della Regione Toscana. 

Modalità di presentazione della domanda 

Le richieste di contributo devono essere trasmesse in modalità telematica, con firma digitale, attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov, dalle ore 15:00 del 15 ottobre fino al 30 novembre 2020, salvo esaurimento delle risorse.

L'invio della domanda può essere delegato ad un intermediario abilitato, indicandolo  nel modulo predisposto.

Il contributo è cumulabile con altre agevolazioni pubbliche. A tal fine si segnala il Voucher Garanzia della Regione Toscana.
 

 

Ti è stata utile questa pagina?