Tu sei qui

Diritto annuale: importi 2020 per le prime iscrizioni

Sono state fissate da parte del Ministero dello Sviluppo economico (nota n. 347962 dell’11 dicembre 2019), le misure del diritto annuale anno 2020 che le imprese devono pagare, che come stabilisce la stessa nota tali tariffe tengono conto della riduzione del 50%, a norma dell'articolo 28, comma 1, del decreto legge 24 giugno 2014, n.90 convertito con modificazioni nella Legge 11 agosto 2014, n. 114.

Per quanto riguarda le imprese tenute al versamento del diritto annuale commisurato al fatturato, la somma minima da versare per il primo scaglione è pari a 100,00 euro mentre l’importo massimo da versare, in nessun caso, potrà essere superiore a euro 20.000,00.

La Camera di Commercio di Lucca con Delibera di Consiglio n.16 del 07/11/2019 ha approvato l’aumento del 20% del diritto annuale 2020. I nuovi importi e le modalità di conguaglio saranno resi noti all’emanazione del Decreto  Ministeriale di autorizzazione.

In attesa del provvedimento autorizzatorio del Ministero Sviluppo Economico per l'aumento  la misura del diritto annuale (sia in misura fissa che in base al fatturato) fino ad un massimo del 20% come previsto dalla normativa di riferimento, si comunica che le quote di maggiorazione del diritto annuale non verranno applicate in fase di nuova iscrizione.

Nella tabella che segue si riassumono in dettaglio gli importi da pagare:

 

Importo

Sede

Importo

Unità locali

Imprese individuali iscritte in sez. speciale € 44,00

€ 9,00

Nel caso di calcolo di più ul, considerare € 8,8 per ciascuna di esse e poi procedere con l'arrotondamento

Imprese individuali iscritte in sez. ordinaria € 100,00 € 20,00
     
Società persone € 100,00 € 20,00
Società di capitali € 100,00 € 20,00
Società cooperative e consorzi € 100,00 € 20,00
Soc. semplici non agricole € 100,00 € 20,00
Soc. semplici agricole € 50,00 € 10,00
Soc. tra avvocati € 100,00 € 20,00

Soggetti REA

I soggetti REA non devono versare alcun diritto per le eventuali Unità Locali

€ 15,00  
     

Imprese con sede principale all'estero

per ciascuna unità locale/sede secondaria (se si tratta di più ul/sedi secondarie considerare euro 55,00 per ognuna)

€ 100,00