Tu sei qui

Informativa privacy per procedimenti sanzionatori

Informativa ai sensi dell'art. 13 del Regolamento 679/2016

La Camera di Commercio di Lucca tutela la riservatezza dei dati personali e garantisce ad essi la necessaria protezione da ogni evento che possa metterli a rischio di violazione.

Ai sensi del Regolamento UE 679/2016 (di seguito GDPR), ed in relazione ai dati personali riguardanti persone fisiche oggetto di trattamento, la Camera di Commercio di Lucca informa di quanto segue:

Chi tratta i dati

Il Titolare del trattamento dei dati è la Camera di Commercio Industria Artigianato ed Agricoltura di Lucca (d'ora in poi Camera di Commercio di Lucca) con sede in Corte Campana 10 a Lucca .
Sito internet www.lu.camcom.it Tel 05839765 pec camera.commercio.lucca@lu.legalmail.camcom.it fax 0583 199 99 82.

Il Data Protection Officer (DPO) o Responsabile per la Protezione dei dati (RPD) della Camera di Commercio di Lucca è la dott.ssa Silvia Galli.

Perchè, come e quali dati sono trattati

I dati personali sono raccolti per l’applicazione delle sanzioni amministrative relative a violazioni per le quali la Camera di Commercio ha competenza secondo la normativa vigente, nel rispetto della Legge n. 689/81, del DPR 571/82 e dei principi di buon andamento, imparzialità ed economicità del proprio operato. 

Il trattamento dei dati è effettuato in modo da garantirne sicurezza e riservatezza, mediante strumenti informatici e telematici idonei, adottando misure di sicurezza tecniche e amministrative atte a ridurre il rischio di perdita, uso non corretto, accesso non autorizzato, divulgazione e manomissione dei dati.

Dati personali di persone fisiche oggetto di trattamento sono dati comuni dei seguenti interessati:

  • soggetto sanzionato e obbligati in solido
  • curatore fallimentare
  • custode giudiziario
  • funzionari di altri enti che a vario titolo sono coinvolti nei procedimenti amministrativi

Possono essere oggetto di trattamento le particolari categorie di dati personali di cui all’art. 9 par. 1 GDPR in quanto comunicati dal soggetto sanzionato o da obbligati in solido.

Perchè la Camera di Commercio può trattare i dati

Il trattamento dei dati personali si fonda sulle seguenti basi giuridiche:

  • Necessità del trattamento per adempiere obblighi giuridici a cui è soggetto il titolare del trattamento (art. 6 par. 1 lett. c GDPR), ad esempio, adempimento di obblighi di legge, esecuzione di provvedimenti dell’autorità giudiziaria o amministrativa;
  • Necessità del trattamento per motivi di interesse pubblico rilevante (art. 2 sexies D. lgs 196/2003 comma lettera q)

Chi può venire a conoscenza dei dati forniti alla Camera di Commercio

I dati personali sono comunicati, senza necessità di consenso dell’interessato, ai seguenti soggetti:

  • ai soggetti nominati dalla Camera di Commercio di Lucca quali Responsabili ex art. 28 GDPR per la gestione degli applicativi utilizzati per il trattamento dei dati;
  • all’Agenzia delle Entrate Riscossione per la riscossione coattiva e tutti gli atti connessi eventualmente necessari;
  • ai Comuni o per verificare i dati anagrafici del sanzionato o per richiedere la notifica a mezzo messi comunali;
  • all’organo accertatore;
  • al curatore fallimentare;
  • all'autorità giudiziaria e ad eventuali professionisti incaricati per la difesa in giudizio.

I soggetti di cui ai punti da 2 a 6 agiscono come titolari autonomi.

Non è prevista la diffusione dei dati.

Trasferimento ad un Paese terzo

La Camera di Commercio non ha intenzione di trasferire i dati in un Paese extra UE.

Periodo di conservazione dei dati

La Camera di Commercio di Lucca conserva i documenti contenenti dati personali dell’interessato fino a quando sarà necessario o consentito alla luce delle finalità per le quali i dati personali sono stati ottenuti. 

I criteri usati per determinare i periodi di conservazione si basano su:

  • normativa in materia di scarto d’archivio;
  • eventuali obblighi legali gravanti sul titolare del trattamento;
  • necessità o opportunità della conservazione, per la difesa dei diritti della Camera di Commercio di Lucca;

Diritti dell'interessato e come esercitarli

Diritti dell'interessato e come esercitarli

L'interessato può esercitare i diritti previsti dal regolamento  UE 679/2016:

  • diritto di accesso
  • diritto di rettifica
  • diritto di limitazione di trattamento
  • diritto di opposizione
  • diritto di opporsi al trattamento per finalità di marketing diretto

L'interessato può esercitare questi diritti inviando una richiesta alla pec della Camera di Commercio di Lucca (camera.commercio.lucca@lu.legalmail.camcom.it) specificando nell'oggetto il diritto che si intende esercitare, specificando per quale finalità sa o suppone che i suoi dati siano stati raccolti dalla Camera di Commercio di Lucca ed allegando, se la richiesta non proviene da casella pec intestata all'interessato, documento di identità dello stesso.

Reclamo all'autorità di controllo

L'interessato ha altresì il diritto di proporre reclamo al Garante della privacy utilizzando la modulistica disponibile sul sito del Garante: www.garanteprivacy.it

Da chi prende i dati la Camera di Commercio

I dati personali sono comunicati dall'organo accertatore e in generale da altro ente della pubblica amministrazione. In alcuni casi i dati sono conferiti dall’interessato.

La Camera di Commercio di Lucca può inoltre acquisire taluni dati personali anche tramite consultazione di pubblici registri.

Posso non fornire i dati?

Il conferimento dei dati personali è dovuto in base alla vigente normativa. Il rifiuto di fornire i dati richiesti non consentirà l’avvio del procedimento.

Inesistenza di un processo decisionale automatizzato

La Camera di Commercio di Lucca non adotta alcun processo automatizzato, compresa la profilazione di cui all'art. 22, paragrafi 1 e 4, GDPR.

 

Ti è stata utile questa pagina?