Il Decreto Liquidità ha ripreso la misura del DecretoCuraItalia che è possibile definire “base”. Ad essa accedono le imprese che non hanno i requisiti per le altre tipologie.

In questo caso il Fondo copre

  • l'80% del finanziamento per gli interventi di garanzia diretta
  • il 90% per le operazioni di riassicurazione. Nel caso di imprese la riassicurazione è ammessa purché Confidi o altri Fondi non rilascino  garanzie superiori all’80% del finanziamento

I Confidi o altri soggetti ammessi al rilascio di garanzie possono coprire il 100% del finanziamento ma solo utilizzando risorse proprie.

Questa misura ammette anche operazioni di rinegoziazione del debito purchè il nuovo finanziamento preveda l’erogazione di credito aggiuntivo in misura pari ad almeno il 25 per cento dell’importo del debito accordato.

Questa misura ammette anche operazioni di durata superiore ai 10 anni.

Oltre a questa misura base restano attive le sezioni speciali

  • operazioni di Microcredito aumentato da 25000 a 40000 euro 
  • operazioni finanziarie di importo ridotto
  • operazioni a rischio tripartito

Modalità per usufruirne

I soggetti interessati non possono presentare direttamente la domanda ma si devono rivolgere ad uno dei soggetti convenzionati (banche, intermediari finanziari, imprese assicurative, cofidi, ecc).

E’ prevista la possibilità di prenotare la garanzia da presentare ad un soggetto convenzionato per l’erogazione del finanziamento nel caso di operazioni di microcredito o di imprese femminili.