Tu sei qui

Privacy

Perchè queste informazioni 

La normativa sulla protezione dei dati personali (regolamento UE 679/2016, d'ora in poi GDPR) mira a rendere trasparente l'utilizzo dei dati personali da parte dei soggetti pubblici e privati al fine di accrescere la fiducia delle persone a cui tali dati appartengono.
Uno degli strumenti previsti è l'informativa con il quale chi tratta i dati di persone fisiche (c.d titolare) spiega come sono trattati i dati raccolti ai soggetti a cui si riferiscono i dati (c.d. interessati).

Il termine trattamento comprende qualsiasi operazione che è fatta sul dato dalla semplice conservazione temporanea al suo utilizzo per vari motivi.

Che cosa l'interessato ha diritto di sapere

Gli articoli 13 e 14 del GDPR specificano nel dettaglio le informazioni da dare agli interessati:

  • indicazione del Titolare, dell'eventuale DPO (Data Protection Officer), dei Responsabili del trattamento ovvero i soggetti che trattano i dati
  • finalità del trattamento ovvero perchè si trattano i dati
  • base giuridica ovvero perchè il titolare è autorizzato a trattare i dati
  • modalità del trattamento dei dati intesa non solo se cartaceo o elettronico ma anche se c'è o meno un trattamento automatizzato e se c'è un trasferimento dei dati extra UE anche solo per la conservazione
  • per quanto tempo i dati sono conservati
  • a chi sono comunicati i dati
  • diritti dell'interessato

La scelta della Camera di Commercio di Lucca in materia di informativa

La Camera di Commercio di Lucca, in quanto ente pubblico, svolge molteplici attività procedimentali e non; alcune delle informazioni richieste (finalità, base giuridica, modalità di trattamento) variano a seconda del procedimento per cui i dati sono trattati. Inoltre il GDPR prevede che l'interessato non possa esercitare alcuni diritti in base alla base giuridica che autorizza il trattamento dei dati.

Per questo motivo sono state elaborate più informative che trovi sia nelle pagine specifiche del singolo procedimento che qui a fianco.

Perchè la Camera di Commercio può trattare dati personali

La Camera di Commercio di Lucca tratta i dati per lo svolgimento delle proprie funzioni istituzionali e può farlo, a seconda dei casi, in virtù delle seguenti basi giuridiche

Per i dati "comuni"

  • adempimento di un obbligo di legge
  • contratto
  • esecuzione di un compito di interesse pubblico o connesso all'esercizio di pubblici poteri
  • consenso

Per le particolari categorie di dati (salute, appartenenza sindacale, ecc)

  • consenso
  • dati resi manifestatamente pubblici dall'interessato
  • assolvimento degli obblighi ed esercizio dei diritti del titolare o dell'interessato in materia di diritto del lavoro o della sicurezza sociale e protezione sociale
  • esecuzione di un compito di interesse pubblico o connesso all'esercizio di pubblici poteri
  • necessità di accertare/esercitare/difendere un diritto in sede giudiziaria,
  • archiviazione nel pubblico interesse/ricerca storica o scientifica o a fini statistici.

Quali diritti ha l'interessato e come esercitarli

L'interessato può esercitare i diritti previsti dagli articoli 15, 16,17, 18, 20, 21 del regolamento UE 679/2016:

  • diritto di accesso
  • diritto di rettifica
  • diritto alla cancellazione o all'oblio (non sempre esercitabile)
  • diritto di limitazione di trattamento
  • diritto alla portabilità dei dati (solo se la base giuridica non è connessa all'esercizio di pubblici poteri)
  • diritto di opposizione
  • diritto di revocare in qualsiasi momento il consenso prestato
  • diritto di opporsi al trattamento per finalità di marketing diretto

L'interessato può esercitare questi diritti inviando una richiesta alla pec della Camera di Commercio di Lucca (camera.commercio.lucca@lu.legalmail.camcom.it) specificando nell'oggetto il diritto che si intende esercitare, specificando per quale finalità sa o suppone che i suoi dati siano stati raccolti dalla Camera di Commercio di Lucca ed allegando, se la richiesta non proviene da casella pec intestata all'interessato, documento di identità dello stesso.

Reclamo autorita' di controllo

L'interessato ha altresì il diritto di proporre reclamo al Garante della privacy utilizzando la modulistica disponibile sul sito del Garante: www.garanteprivacy.it