Tu sei qui

VI.VI.FIR vidimazione virtuale dei formulari di identificazione rifiuti

Il Vi.Vi.Fir è il servizio di vidimazione dei formulari di identificazione dei rifiuti che consente alle imprese ed agli enti di produrre e vidimare in modo autonomo il formulario di identificazione dei rifiuti (FIR) previa registrazione sul portale dedicato delle camere di commercio.

 

L’articolo 193 del D.lgs. 152/2006, infatti, introduce la possibilità di produrre autonomamente il FIR con modalità informatiche, avvalendosi di un servizio in rete fornito dal sistema della Camere di Commercio, che surroga la vidimazione fisica.

In questa modalità il formulario di identificazione del rifiuto è prodotto in format esemplare e vidimato virtualmente. Una copia rimane presso il produttore e l’altra accompagna il rifiuto fino a destinazione. Il trasportatore trattiene una fotocopia del formulario compilato in tutte le sue parti. Gli altri soggetti coinvolti ricevono una fotocopia del formulario completa in tutte le sue parti.

Le copie del formulario devono essere conservate per tre anni.

 

Accesso al servizio

L’accesso al servizio è effettuato tramite il portale vivifir.ecocamere.it da un utente (persona fisica) che si autentica mediante identità digitale (CNS, SPID, CIE) e indica l’Impresa o ente per conto della quale intende operare.

Nel caso di impresa il sistema Vi.Vi.Fir verifica mediante interoperabilità con il Registro delle Imprese che la persona abbia titolo a rappresentare l’impresa; nel caso di ente viene inviata una richiesta di conferma della delega all’indirizzo istituzionale presente in Indice PA.

 

Il rappresentante dell’Impresa, una volta inseriti i dati anagrafici, può:

  1. operare in prima persona;

  2. delegare uno o più persone, che accederanno anch’esse tramite autenticazione forte, ad effettuare le successive operazioni e potranno a loro volta delegare altre persone;

  3. richiedere le credenziali tecniche per l’accesso applicativo, associate all’Impresa, che dovrà fornire al software gestionale che utilizzerà per consentire l’autenticazione applicativa.

 

Vidimazione

L’utente potrà richiedere la produzione del numero univoco da riportare sul proprio formulario di identificazione del rifiuto, in sostituzione della vidimazione digitale, in due modalità:

  • On line accedendo al portale web Vi.Vi.Fir; il sistema dopo avere generato il numero univoco del formulario consente all’utente di produrre un modello prefincato, in formato conforme al decreto del Ministro dell'ambiente 1° aprile 1998, n. 145 e contraddistinto dalla presenza di un QR Code. L’utente può stampare il formulario e compilarlo manualmente oppure stampare sul formulario i dati contenuti nel gestionale;

  • Applicativamente attraverso il proprio sistema informatico. Interfacciandosi ai servizi applicativi, il sistema informativo gestionale si autentica con le credenziali tecniche e richiede l’emissione dell’identificativo univoco da riprodurre, attraverso il proprio gestionale, sul formulario.

 

Il servizio è completamente gratuito ed all'indirizzo vivifir.ecocamere.it è possibile visionare un video illustrativo, consultare le domande ricorrenti e ricevere assistenza on line.

 

Ti è stata utile questa pagina?