Tu sei qui

Prepararsi a ripensare il turismo, per un 2021 da protagonista

Turismo esperenziale, il "come" oltre il "dove": come mettere assieme genius loci, storytelling e relazioni per l’orientamento verso l'ospite che vuole vivere esperienze uniche è il tema del quarto appuntamento del nuovo ciclo di incontri in modalità telematica promosso da Unioncamere Toscana assieme alla Camera di commercio di Lucca e alle Camere di Arezzo-Siena, Maremma, Massa Carrara, Pisa, Pistoia e Prato con l'intento di dare supporto alle imprese turistiche toscane.

L’incontro si svolgerà martedì 13 ottobre 2020 dalle ore 15:00 alle 16:30. Si tratta di un percorso gratuito di formazione online dedicato alle imprese della filiera turistica, in particolare della ricettività e della ristorazione, che vogliono affrontare la riapertura verso il mercato con maggiore consapevolezza e con strumenti adeguati.

Gli incontri, della durata di 1 ora e mezza, saranno tenuti da esperti del settore selezionati da IS.NA.R.T. Scpa-Istituto Nazionale Ricerche Turistiche, partner del progetto, e saranno centrati su tematiche attuali.

Le sessioni formative saranno trasmesse in diretta streaming tramite la piattaforma Zoom Meeting (Istruzioni per collegamento) e al termine le imprese partecipanti potranno interagire via chat ponendo domande specifiche agli esperti coinvolti.

Per consentire a IS.NA.R.T. Scpa di gestire i dati di chi si iscrive e partecipa ai singoli eventi, di orientare i contenuti delle attività seminariali in considerazione dei profili delle imprese partecipanti, ma anche di gestire le attività promozionali dell'iniziativa, all’atto dell’iscrizione verrà chiesto ai partecipanti di aver preso visione dell’Informativa sulla privacy e della Liberatoria per la partecipazione in webinar.

Per partecipare occorre compilare il Form di adesione.

La partecipazione all'evento è gratuita.
Periodo di svolgimento: 
13 ottobre 2020
Orario: 
15 - 16:30
Durata: 
1 ora e mezzo
È possibile iscriversi entro il: 
12/10/2020
Sede: 
Piattaforma Zoom
Segreteria organizzativa: